"Sono quella ragazza strana, sì strana. Hai presente?
Quella che in mezzo agli amici, fa la stupida e ride, per tutto.
Quella che preferisce piangere in camera da sola e non davanti a tutti.
Quella con i momenti di pazzi e quelli paranoici.
Quella che da un senso ad ogni braccialetto che ha sul polso.
Quella che preferisce scattare la fotografia e non esserci.
Quella che conserva tutto.
Quella che perde ogni cosa: chiavi, cuffie, pullman, persone, rispetto.
Quella che dice "scusa" anche quando la colpa non è sua.
Quella che vive ogni singolo luogo e libro.
Quella che immagina ciò che desidera al suo fianco, ovunque.
Quella disordinata.
Quella dai pensieri complicati, che nessuno comprende.
Quella che ama gli abbracci più dei baci.
Quella che adora scrivere e non fumare.
Quella a cui, per essere felice, non serve droga ma il sorriso di chi ama.
Quella che non cerca le persone per paura di dare fastidio.
Quella che non scrive mai a nessuno, ma aspetta.
Quella con il trucco sbavato alle feste.
Quella scorbutica, che risponde male.
Quella che vorrebbe essere più gentile, ma ha quella rabbia dentro che, alcune volte, rovina i bei discorsi che vorrebbe fare.
Quella che mette prima gli altri e poi se stessa.
Quella che da agli altri ciò che vorrebbe ricevere lei.
Quella che vive per scrivere.
Insomma è quella strana.
Allora, ce l'hai presente?
Ecco, sono io."
"È sempre la stessa merda. È come un incubo da cui ti vorresti svegliare ma non riesci e continua, continua a distruggerti.”
— pleasesavemefromthislife (via pleasesavemefromthislife)

Qualcuno ha voglia di parlare? Di raccontarmi la sua giornata oppure di sfogarsi? Oppure di chiacchierare?

aspettandoillietofine-:

Qualunque cosa io sono qui,salvatemi da questa noia

"Era triste perchè era amata da tante persone, ma non era l’amore di nessuno.”
— Il diario di Anna Frank (via ilmaredinverno)
©